Viaggiando in metro scegli chi essere: milanese o giargiana?!

Per un vero milanese la metro è casa sua e la conosce alla perfezione;
Arrivato al tornello sa dov’è quello che funziona bene e gli fa evitare di dover tirare fuori l’abbonamento dal portafoglio con tutta la perdita di tempo e di sbatta che ne consegue;
Sceso in metro non chiede informazioni a nessuno e cammina a testa bassa per arrivare più veloce possibile alle carrozze laterali dove c’è meno gente, ed evitare anche così di guardare in faccia e incontrare persone che magari conosce ed è poi costretto a salutare se ne incrocia lo sguardo;
Il milanese vero si ferma nei sempre punti pieni di cicche calpestate sulla banchina perché fa figo piazzarsi dove la porta della metro si apre;
Entrato in treno un milanese non si siede mai perché il posto è sporco e lui c’ha addosso un pantalone del porco diaz;
Ovviamente poi c’è sempre una fonte più acuta di puzzo che il milanese prontamente identifica per poterla schifare nel modo più teatrale possibile;
Se poi sul suo vagone sale il classico musicista da strada il milanese non lo degna di uno sguardo perché “quello è uno scansafatiche che non ha mica voglia di lavorare”.
Durante il viaggio non vedrai mai un vero milanese stare a fissare l’elenco delle fermate o contare quante ne mancano alla sua: esattamente quando sarà il momento di uscire vedrai che alza la testa e andrà per la sua strada.
All’uscita poi il milanese cammina sempre a passo spedito e ovviamente sulla scala mobile non sta fermo e sale perché “non c’è un cazzo di tempo da perdere e questa economia bisogna farla girare”.

Un falso milanese (Giargiana, Cinegro, Giapponegro, Terùn sono solo alcuni degli appellativi con cui un milanese vero definisce questi “esseri”) invece lo riconosci perché al tornello non ha l’abbonamento ma ha solo un biglietto che poi non riesce mai a timbrare perché lo inserisce nel verso sbagliato;
Dopo questi personaggi te li ritrovi a fermare chiunque e chiedere più volte conferma che non stiano sbagliando treno;
Alla fermata poi si piazzano sempre davanti alla porta e iniziano subito a salire senza aspettare mai che scendano le persone già sul treno;
Durante il viaggio contano le fermate e si alzano dal posto quando ne mancano ancora tre alla loro così possono rompere le palle a tutti i veri milanesi con la classica domanda che li fa impazzire: “Scusa scendi alla prossima?”
Ah beh poi sulla scala mobile ovviamente tutti i falsi milanesi si piazzano sempre sulla destra….

Diffida dunque dalle imitazioni e quando scendi in metro scegli chi essere!
Non ci sono vie di mezzo: se non ti comporti da milanese sarai solamente un giargiana come tanti altri!

Annunci

3 pensieri su “Viaggiando in metro scegli chi essere: milanese o giargiana?!

  1. Pingback: Un anno di Opinioni | opinionandolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...