Expo Milano 2015: #Troppofigo

Non ce la faremo mai;
Nessuno risponderà al nostro invito;
Sarà una gigantesca figuraccia in mondovisione;
I cittadini normali non avranno nessun beneficio;
Piove anche, sarà davvero un disastro…

Per mesi e mesi non abbiamo sentito altro che questo, come a voler dimostrare che, quasi per natura, siamo il paese più critico verso se stesso che esista sulla Terra.
Le indubbie contraddizioni che ci sono state negli anni di preparazione di questo grande evento non mascherano però la grandiosa occasione che questa esposizione universale è per il nostro paese e per tutti noi che di esso facciamo parte!

Quante volte abbiamo sognato di conoscere e vedere altri luoghi del mondo rattristandoci del fatto che questo per noi, “uomini normali”, è impossibile?!
Ecco per 6 mesi il mondo viene qui: Expo 2015 è occasione mondiale di incontro che vale allo stesso modo per tutti, dal presidente del consiglio al più piccolo e umile cittadino! Non possiamo mancare!

Hanno ragione poi Renzi e le nostre istituzioni a ricordare che punto centrale e decisivo di oggi è che Milano e l’Italia alla fine ce l’hanno fatta:

Oltre 20 milioni di visitatori attesi;
145 Paesi nel mondo che hanno accettato il nostro invito;
80 Padiglioni disposti lungo gli oltre 110 ettari di estensione dell’evento;
Oltre un miliardo di euro (!!!) di investimenti dall’estero;
Fatturato atteso di oltre 10 miliardi di euro a fronte degli 1,3 spesi per la sua realizzazione;
19000 posti di lavoro dentro il sito, e oltre 80000 fuori da esso;
Operai di paesi diversi che si aiutano per finire tutti i padiglioni, commovente il lavoro comune per finire quello del Nepal;
Stazioni di metropolitana, treno e aeroporti ristrutturate completamente per l’occasione!

E poi quella che, anche se passata quasi in sordina sinora, è la cosa più interessante di tutte: il tema di questa esposizione universale.

Un tema, quello del problema della nutrizione e della lotta alla fame nel mondo che, anche se certamente non verrà risolto, solo per il fatto di essere posto al centro dell’attenzione sarà un aiuto per tutti a tenere la testa alta per stare di fronte alla più grande ingiustizia del mondo di oggi, oltre che per conoscere e contribuire alla crescita di istituzioni come Banco Alimentare, Slow Food e altre ancora che già lavorano efficacemente per stare di fronte a questo dramma.

Per sei mesi saremo oggettivamente al centro del mondo e questo è un fatto!
Expo Milano 2015 oggi c’è ed è meglio non sprecarla come occasione no?!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...