Charlie Hebdo: irrispettoso è libero?

Ormai è trascorsa più di una settimana dai drammatici attentati di Parigi e dunque, dopo aver innalzato il giornale Charlie Hebdo a simbolo di libertà, siamo un po’ tutti più liberi forse di tentare un giudizio più oggettivo sul tema.
Dopo gli attentati infatti molti giornali hanno ripubblicato le vignette del giornale; guardando quei disegni spesso offensivi e di cattivo gusto è difficile non chiedersi come sia possibile conciliare l’essere liberi con il rispetto delle persone che si hanno accanto. Come scritto in altri articoli su questo blog il fatto di Parigi ha mostrato che potenza di testimonianza e conforto possa avere una unità vera tra persone anche diverse. Un giovane come me appena entrato nel mondo del lavoro ad esempio, differentemente che in università, non ha vicino i suoi amici ma comunque vuole stare bene a lavoro e con le persone che ha li. Personalmente vorrei poter trattare chi ho davanti(colleghi, amici, familiari) come un valore ma in questi giorni mi sembrava impossibile se io con la mia libertà potevo ritenere accettabile urtarne la sensibilità: non vorrei gli altri facessero così con me!
Il problema è che questo mi sembrava in contrasto con la morale che stava passando e cioè che un disegno che insulta la fede di qualcuno è emblema di libertà.
Con la sua straordinaria semplicità però oggi Papa Francesco ha descritto con un esempio chiarissimo tutto ciò: “se tu insulti mia madre, un pugno te lo aspetti”. Nella forza di queste parole simboliche che da un Papa non ti aspetteresti mai ho sentito una vicinanza fortissima con quello che in questi giorni mi è capitato.
Senza giustificare la follia di chi ha ordinato l’attentato, non si può definire simbolo di libertà chi attacca la cosa più cara di altre persone.
Mi sembra molto più affascinante lottare per una libertà che tiene dentro e non cancella o umilia la storia di chi si ha davanti.

Annunci

Un pensiero su “Charlie Hebdo: irrispettoso è libero?

  1. Pingback: Un anno di Opinioni | opinionandolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...